FISCO » Manovre Fiscali » Riforme del Governo Draghi

Sostegni bis convertito in legge: guida alle agevolazione per il settore sportivo

28 Luglio 2021 in Speciali

Il decreto "Sostegni bis" è Legge n 106 del 23 luglio 2021 pubblicata in GU Serie Generale n.176 del 24-07-2021 – Suppl. Ordinario n. 25 in vigore dal 25 luglio 2021. 

Scarica qui il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Vediamo alcune delle novità previste nell'iter di conversione a vantaggio degli operatori dello sport.

Misure a sostegno di società sportive dilettantistiche, professionistiche e leghe

L’articolo 10 del Sostegni bis è stato modificato in sede di conversione in legge come segue:

  • viene riproposto il Credito d’imposta per investimenti pubblicitari in favore del settore sportivo relativamente agi investimenti sostenuti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021.
  • viene istituito, per l’anno 2021, un fondo con dotazione di 86 milioni di euro per il riconoscimento di un contributo a fondo perduto in favore delle:
    • società sportive professionistiche che nell’esercizio 2020 non hanno superato il valore della produzione di 100 milioni di euro e 
    • delle società ed associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro CONI operanti in discipline ammesse ai Giochi olimpici e paraolimpici che hanno sostenuto spese per la sanificazione, la prevenzione e l’effettuazione di test di diagnosi dell’infezione da Covid-19
  • per le esigenze di liquidità delle leghe che organizzano campionati nazionali a squadre in discipline olimpiche e paraolimpiche e delle società sportive professionistiche impegnate in tali competizioni, (con fatturato derivante da diritti audiovisivi inferiore al 25% del fatturato complessivo relativo al bilancio 2019) si amplia il perimetro soggettivo e di liquidità del fondo.
  • viene prorogato il termine per la concessione delle garanzie e dei contributi in conto interessi a valere sui predetti comparti fino al 31 dicembre 2021.

Misure a sostegno del moto GP e piscine

In sede di conversione in legge sono stati introdotti alcuni contributi quali:

  • un contributo a fondo perduto nel limite massimo di spesa di € 30 mln per il 2021 per:
    • le associazioni e società sportive iscritte al registro CONI e affiliate alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline sportive associate, 
    • agli Enti di promozione sportiva, 
    • che hanno per oggetto sociale anche la gestione di impianti natatori
    • il contributo è erogato per le spese sostenute dal 1° marzo 2020 “fino alla fine dello stato di emergenza” per la gestione e la manutenzione degli stessi impianti natatori, anche polivalenti, il cui utilizzo è stato impedito o limitato dalle disposizioni per il contenimento dell’epidemia da COVID-19. La disciplina attuativa sarà definita con DPCM.
  • un contributo a fondo perduto nel limite massimo di spesa di € 1 mln per il 2021,  per gli organizzatori di eventi del Campionato del mondo MotoGP, limitatamente ai costi diretti organizzativi sostenuti, non coperti dai ricavi a causa dell’annullamento della presenza del pubblico. La disciplina applicativa deve essere definita con DPCM

Misure a sostegno ASD senza scopo di lucro,

In sede di conversione è stato introdotto l'articolo 10-ter, con il quale si concede:

  • alle ASD senza scopo di lucro, colpite dall'emergenza Covid-19, 
  • la proroga fino al 31 dicembre 2023 delle concessioni relative ad impianti sportivi su terreni demaniali e comunali che siano già scadute o in attesa di rinnovo ovvero in scadenza entro l’anno 2021.

L'intervento ha la finalità di consentire alle ASD iscritte in apposito registro del CONI, di disporre del tempo necessario per recuperare l’equilibrio economico per la prosecuzione delle loro attività sportive e sociali.

Studio CANCELLARI - dottori commercialisti e revisori legali - Partita IVA: 01286790249