FISCO » Tributi Locali e Minori » IMU e IVIE

Coefficienti fabbricati D IMU 2024

22 Maggio 2024 in Notizie Fiscali

Il MEF pubblica sul proprio sito istituzionale il Decreto 8 marzo con l'aggiornamento dei coefficienti per i fabbricati a valore contabile.
In particolare agli effetti dell’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) e dell'imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) dovute per l’anno 2024, per la determinazione del valore dei fabbricati di cui all’articolo 1, comma 746 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, i coefficienti di aggiornamento sono stabiliti nelle seguenti misure:

ANNO COEFFICIENTE ANNO COEFFICIENTE
2024 1.02 2002 1,76
2023 1.04 2001 1,80
2022 1.17 2000 1,86
2021 1,21 1999 1,89
2020 1,22 1998 1,92
2019 1,22 1997 1,96
2018 1,24 1996 2.03
2017 1,25 1995 2.09
2016 1,25 1994 2,15
2015 1.26 1993 2,20
2014 1,26 1992 2,22
2013 1,26 1991 2,26
2012 1,29 1990 2,37
2011 1,33 1989 2,47
2010 1,35 1988 2,58
2009 1,36 1987 2,80
2008 1,42 1986 3.01
2007 1,47 1985 3,23
2006 1,51 1984 3,44
2005 1,55 1983 3,66
2004 1,64 1982 3,87
2003 1,70

Nel dettaglio,  il Ministero dell’Economia e delle finanze ha aggiornato i coefficienti, relativi al 2024, per la determinazione della base imponibile IMU, dei fabbricati classificabili nel gruppo catastale D ossia, gli immobili a destinazione speciale non iscritti in catasto, posseduti da imprese e contabilizzati distintamente.

Si precisa che per questi fabbricati, fino al momento della richiesta dell’attribuzione della rendita catastale, la base imponibile ai fini IMU viene determinata prendendo a riferimento i costi storici di acquisto o di costruzione risultanti dalle scritture contabili alla data di inizio di ciascun anno solare o se successiva, alla data di acquisizione, tali valori devono poi essere attualizzati, applicando i coefficienti annualmente aggiornati con decreto ministeriale MEF.

Allegati:

Studio CANCELLARI - dottori commercialisti e revisori legali - Partita IVA: 01286790249