DIRITTO » Societa', Enti e Professionisti » Corsi Accreditati per Commercialisti

Revisori legali: attiva dal 12.12 protocollazione automatica delle istanze

14 Dicembre 2022 in Notizie Fiscali

Con un Avviso del 12.12 pubblicato sulla pagina preposta del Registro della revisione legale, il MEF informa del fatto che:

  • a partire dal 12 dicembre 2022,
  • la trasmissione al Registro delle principali istanze prodotte dagli utenti sul Portale ufficiale della Revisione Legale, 
  • non dovrà avvenire tramite il ricorso alla PEC,
  • ma attraverso una nuova funzione di invio e contestuale protocollazione automatica che consente di avviare immediatamente il procedimento amministrativo. 

Nello specifico, la trasmissione agli uffici preposti del Registro delle pratiche sottoscritte da revisori legali, società di revisione e tirocinanti, si è basata sul ricorso alla Posta elettronica certificata ovvero alla corrispondenza cartacea. 

Per garantire più elevati standard di trasparenza nell’avvio e nei termini dell’attività amministrativa, dal 12 dicembre è stato introdotto il nuovo sistema di «Protocollazione Automatica» accessibile direttamente on-line in sede di precompilazione dell’istanza.

Consulta di seguito l'elenco delle istanze per le quali è stata attivata tale funzione:

Protocollazione Automatica Revisori legali: come accedere al servizio

Per accedere alla funzione di Protocollazione Automatica è necessario essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale)

Si specifica che in questo caso, l'istante non sarà tenuto ad allegare copia del proprio documento.

La funzione di protocollazione automatica consente all’utente di trasmettere in modo semplificato le proprie istanze all’ufficio di competenza del Registro, senza il ricorso alla PEC o alla corrispondenza cartacea, e di protocollare contestualmente le stesse attraverso una nuova funzione accessibile:

  • direttamente on-line nella sezione «modulistica» del sito www.revisionelegale.mef.gov.it 
  • oppure all’interno delle pagine informative di ciascun modulo.

Dopo aver generato e compilato seguendo le istruzioni previste la pratica desiderata, completa dei relativi allegati, e provveduto al salvataggio in locale e alla sottoscrizione mediante firma digitale o autografa, è possibile inviare tutta la documentazione seguendo gli Step elencati

  1. Accedere alla funzione con le credenziali SPID. Per accedere alla funzione di protocollazione automatica è necessario autenticarsi utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per ottenere SPID, consultare la pagina web www.spid.gov.it 
  2. Selezionare la pratica di interesse dall’elenco mostrato a sistema. Il Sistema restituisce le pratiche associate al codice fiscale del soggetto che ha effettuato l’accesso. 
  3. Caricare il documento principale in formato PDF non superiore a 5Mb. In caso di una successiva richiesta di integrazione di una pratica già protocollata, è sufficiente selezionare la stessa e caricare la sola documentazione integrativa rispettando i requisiti indicati (formato e dimensioni). 
  4. Caricare eventuali altri allegati. È possibile caricare fino a tre allegati ulteriori, in qualunque formato, purché non superiore a 5 Mb ciascuno. 
  5. Cliccare il tasto «Avvia Protocollazione». Il sistema invierà alla/e casella/e di posta indicata/e nella pratica il numero di protocollo registrato. Tale modalità consente di conoscere con certezza la data di avvio del procedimento amministrativo 

L'avviso MEF inoltre informa della possibilità di rivolgersi all’Help Desk del Registro attraverso il modulo disponibile nella sezione Contatti del Portale per richieste di assistenza o informazioni.

In ogni caso, è confermato l’obbligo per ciascun soggetto iscritto al Registro di comunicare/aggiornare il proprio indirizzo Posta Elettronica Certificata.

Per l'invio delle istanze e le relative integrazioni utilizzare la funzione di protocollazione automatica:

Studio CANCELLARI - dottori commercialisti e revisori legali - Partita IVA: 01286790249